Asolo Prosecco Docg


Zona di produzione e storia

La zona di produzione delle uve atte alla produzione dei vini a DOCG “Colli Asolani o Asolo – Prosecco” di cui all’articolo 1, comprende l’intero territorio dei comuni di Castellucco, Cornuda, Monfumo e parte del territorio dei comuni di: Asolo, Caerano, San Marco, Cavaso del Tomba, Crocetta del Montello, Fonte, Giavera del Montello, Maser, Montebelluna, Nervesa della Battaglia, Paderno del Grappa, Pederobba, Possagno del Grappa, San Zenone degli Ezzelini, Volpago del Montello (in provincia di Treviso).

DOCG Colli Asolani – Prosecco
Colore: giallo paglierino più o meno intenso.
Profumo: vinoso, caratteristico, leggermente fruttato nel tipo abboccato.
Sapore: il secco gradevolmente amarognolo e non molto di corpo l’abboccato leggermente fruttato.

DOCG Colli Asolani – Prosecco “frizzante”
Colore: giallo paglierino più o meno intenso, brillante.
Effervescenza: evidente formazione di bollicine.
Nel tipo con rifermentazione in bottiglia la spuma risulta lieve, evanescente.
Profumo: gradevole e caratteristico di fruttato.
Nel tipo con rifermetazione in bottiglia si aggiungono note di crosta di pane e lievito.
Sapore: secco o amabile, fresco, frizzante, fruttato.
Nel tipo con rifermetazione in bottiglia
si aggiungono note di crosta di pane e lievito.

DOCG Colli Asolani – Prosecco “Spumante Superiore”
Colore: giallo dorato, brillante.
Effervescenza: fine e persistente.
Profumo: gradevole e caratteristico di fruttato.
Sapore: da secco o amabile, di corpo, gradevolmente fruttato, caratteristico.