Numeri da record nel weekend tra Pianezze e Cesen, una nuova primavera per la montagna

Mercoledì 22 Luglio 2015


Sarà il bel tempo che da più di un mese sta accompagnando l’estate dell’intero Quartier del Piave, saranno l’afa che soffoca la vita di pianura e l’umidità che non da tregua a quella di collina, ma il turismo della montagna valdobbiadenese, negli ultimi fine settimana in particolare, sta registrando dei numeri da record. Una nuova primavera per Pianezze, località di riferimento del monte Cesen, raggiunta nel weekend, attraverso i suoi dodici tornanti, da centinaia e centinaia di persone e mezzi di ogni tipo, a motore e non.

Automobili, corriere, biciclette, ma anche tantissimi podisti e appassionati di trekking che conquistano la vetta lungo il sentiero 1.007 che da Valdobbiadene sale fino a Pianezze, per poi proseguire verso Balcon, Barbaria, Mariech o il versante che si affaccia verso il Madean.

Tante le attrattive che la montagna sa offrire, dai panorami mozzafiato alle tipicità gastronomiche di altissima qualità come il tradizionale formaggio di malga del monte Cesen (nella foto a sinistra), prodotto grazie al prezioso lavoro delle diverse malghe del comprensorio.

“La forte presenza turistica nella nostra montagna – ha spiegato il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese – è una grande soddisfazione per l’amministrazione e per tutte le attività produttive che vi lavorano per offrire dei servizi contribuendo a mantenerla viva. Ciò è possibile anche grazie a piccoli e grandi gesti promossi da privati e da associazioni locali per la pulizia e la tutela della stessa”.

Valdobbiadene panorama montagna 2015
Un punto di forza, insomma, per tutto il territorio che comunque non sembra voler sedersi sugli allori, ma piuttosto continuare a investire sulla propria montagna. Dopo l’inaugurazione del nuovo sentiero didattico dell’acquedotto e delle prese, suddiviso in due percorsi (uno più corto e uno più lungo), è in fase di progettazione anche il restauro di malga Frascada che tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016, grazie ad un contributo regionale, diventerà un punto di accoglienza turistica e ospiterà il primo museo della montagna di Pianezze.

Ma non è finita: l’amministrazione comunale ha anche proposto una manifestazione d’interesse a privati per la concessione della gestione della pineta del Miravalle (circa un ettaro di terreno) per la realizzazione di un parco avventura nei pressi di Pianezze.

(Fonte www.Qdpnews.it)

Commenti dei lettori

Non ci sono ancora commenti per questo articolo, perchè non essere il primo a farlo? inserisci il tuo commento utilizzando il form sottostante.

Aggiungi il tuo commento

Aggiungi il tuo commento

crea il tuo gravatarUn gravatar o globally recognized avatar, è semplicemente una immagine che ti segue di sito in sito ed appare accanto al tuo nome quando fai qualche operazione.

i campi contrassegnati con * sono obbligatori