Ecco il nuovo mercato del contadino, questa mattina il brindisi ... a chilometri zero

Giovedì 16 Aprile 2015


Al via stamattina, con un caldo sole primaverile, l'atteso mercato degli agricoltori, l'iniziativa del Comune di Pieve di Soligo riservata alla vendita di prodotti ortofrutticoli di stagione, rigorosamente a Km zero. A brindare con i cittadini al "battesimo" del nuovo mercato settimanale (in calendario ogni giovedì in piazza piazza Caduti nei Lager), l'ideatore ed assessore alle attività produttive, Roberto Menegon.

"Abbiamo cominciato a lavorare al progetto con le associazioni di categoria in autunno. Partiamo in via sperimentale per un anno, con la possibilità di aggiustamenti in corsa, inserendo eventuamente nuove attività - spiega Menegon - Oggi, ad esempio, la vendita del formaggio non è ancora attuabile per i produttori. E' un prodotto particolare che necessita di severi controlli, essendo derivazione del latte. Al momento, la normativa italiana è molto prudente".

Frutta e verdura di stagione direttamente in piazza, ad ulteriore beneficio delle attività del centro. "L'obiettivo è quello di sensibilizzare le aziende agricole del territorio, facendo si che portino i loro prodotti tra le bancarelle di questa nuova iniziativa. Motivo per il quale abbiamo mantenute regole molto elastiche. Ovviamente, in questo anno sperimentale, ci daranno una mano le tre associazioni di categoria Coldiretti, Cia e Confagricoltura che gestiscono già i mercati di Vittorio Veneto, Conegliano e Montebelluna", continua l'assessore.

Merce di produzione propria, garante stessa di qualità: la provenienza sarà accertata attraverso controlli mirati sul luogo di produzione e di commercio. "Nel regolamento rimane l'importante presenza dell'amministrazione comunale per quanto concerne il controllo della merce in vendita, punto cardine della credibilità del progetto - prosegue Menegon - Nomineremo un tecnico che farà delle verifiche sul luogo e in azienda e, in questo senso, abbiamo già chiesto la disponibilità degli agricoltori. Naturalmente saranno delle ispezioni a sorpresa".

"I banchi disponibili al momento sono dodici, ma potremmo aumentarli se ci sarà una maggiore richiesta - fa sapere l'assessore pievigino - ben venga se ci saranno nuove aziende locali che vorranno partecipare, anche solo per mercati ridotti a pochi prodotti di stagione fino ad esaurimento scorte". Tutto in funzione di un ulteriore obiettivo, che non tradisce il ruolo di catalizzatore dell'economia delle attività di un centro pievigino lentamente in ripresa.

Ogni medaglia, però, ha il suo rovescio e se per i consumatori la nuova iniziativa si presenta come un valore aggiunto, qualche negoziante locale del settore storce il naso, non facendo mancare qualche lamentela: resta da capire, dunque, quale sarà il rapporto che si verrà a creare tra i commercianti e gli agricoltori con l'entrata a pieno regime del progetto. Questa mattina, infatti, a margine di un accoglienza nel complesso positiva, non è mancata la voce di un negoziante del centro riluttante alle modalità e agli scopi del nuovo mercato, all'ombra di una panorama economico locale e nazionale che, usando un eufemismo, ha vissuto certamente tempi migliori.

"Onestamente ho qualche difficoltà a capire la motivazione di alcune critiche che sono arrivate negli scorsi giorni. Non è di certo chiudendosi che si fa sviluppo. In questo nuovo spazio settimanale si vendono esclusivamente prodotti di stagione. Chi ha bisogno di altro, come arance o banane per esempio, si reca altrove. Questo è un mercato di nicchia, ripeto "di nicchia", che, anzi, apre nuove opportunità anche ai commercianti di categoria nelle sue vicinanze - chiude puntuale Roberto Menegon - Non c'è bisogno di temere la concorrenza: anche loro mettono a disposizione merce di assoluta qualità. Abbiamo solo portato gente nuova a vivere la piazza".

(Fonte www.Qdpnews.it)

Commenti dei lettori

Non ci sono ancora commenti per questo articolo, perchè non essere il primo a farlo? inserisci il tuo commento utilizzando il form sottostante.

Aggiungi il tuo commento

Aggiungi il tuo commento

crea il tuo gravatarUn gravatar o globally recognized avatar, è semplicemente una immagine che ti segue di sito in sito ed appare accanto al tuo nome quando fai qualche operazione.

i campi contrassegnati con * sono obbligatori